Lamberto Caravita

L’artista presenta tre opere, di piccole dimensioni, dove si nota l’impronta della corrente della mail art, dove il mondo dell’arte circola attraverso la posta. I suoi lavori rappresentano forme che si possono ricondurre ad un mondo onirico, sia per quanto riguarda la simbologia, sia per il cromatismo in alcuni casi acceso e denso.

L’artista presenta un dittico “Brain”: attraverso l’astrazione l’opera propone il tema della vita. Anche se spesso ce ne dimentichiamo, il cervello è l’organo centrale per il nostro benessere quotidiano, e dal buon funzionamento di quei 1500 grammi di materia grigia dipendono non solo le nostre funzioni vitali, ma anche il nostro buonumore e la nostra felicità.

In “Geometrie del sacro 1 – 2” : ancora astrazioni, labirinti geometrici con forme che si ripetono, si moltiplicano, intrappolano lo sguardo, con un aspetto dinamico, con disegni realizzati con fili sottilissimi incisi a fuoco, che indagano sul concetto di soglia e di limite, quello che fa incontrare il mondo esterno con quello interiore.

Dittico “BRAIN”| pirografia e acrilico su tavola | Cm 60 x 30
GEOMETRIE DEL SACRO 1 | Pirografia, acrilico, intonaco al quarzo e foglia oro su tavola | Cm 30x30
GEOMETRIE DEL SACRO 2 | pirografia, acrilico, intonaco al quarzo e foglia oro su tavola – cm 30x30