Sergio Boldrin

TENTATIVO

 Le pitture del maestro Boldrin si esplorano i gradienti più profondi del colore del mare, in quel blu che nei passaggi sfumanti dall’oltremare al cobalto esplode lasciando segni carichi di emozioni. Tentativo è una mostra che attraverso l’emersione di colori, disegni e figure richiamanti il mare e il sentimento derivante dal colore blu.

In questa mostra l’artista presenta una ricerca profonda dedicata al colore blu, in cui indagando tutte le sue sfumature cerca il potenziale intrinseco di un colore che nella sua classificazione abbraccia significati diversi. Boldrin infatti evoca sulle tele le varie cariche emotive e rappresentazioni sociali che questa tinta suscita e ha suscitato nel tempo, dando vita a sogni sospesi dove il blu emerge in tutta la sua potenza allontanandoci per un istante dal reale.

Sergio Boldrin: nasce a Venezia nel 1957, dove vive e lavora, è un pittore e maestro mascheraio con due noti atelier nella città lagunare, che gestisce con il fratello Massimo. La bottega è celebre anche per aver collaborato con il teatro e con il cinema, in particolare con le maschere realizzate per il film di Stanley Kubrick “Eyes Wide Shut”. Boldrin ha esposto le sue creazioni in Italia e all’estero, a Londra, Parigi, New York e Los Angeles.

«Tutto è iniziato un po’ per caso, un po’ per gioco. Ho sempre avuto la passione e l’amore per l’arte, la creazione e la pittura. Dipingevo sempre e ovunque. Un giorno, vicino a casa mia, in un campo si fermò la compagnia teatrale Teatro l’Avogaria, che metteva in scena canovacci sulla Commedia dell’Arte e quei teatranti usavano delle maschere, eseguite in modo molto approssimativo in cartapesta. Questo ricordo è rimasto nel magazzino della mia memoria fino a quando non decisi che la mia strada sarebbe stata quella della realizzazione di maschere con la sapienza e l’esperienza della mia amata pittura».

SERGIO-BOLDRIN-
MISTERO NOTTURNO 2020
3 sooto il ponte
Sotto il ponte 2020 | cm 40x40 cm, olio su tela
sergio (4) boldri n
RIO BLU | 2020 cm 42 x 82 olio su tela
sergio (7)Boldrin
CANALE DANZANTE
 
 

Il  tentativo per l’artista di  appropriarsi  del colore blu.
Di rimanere sospeso ma in equilibrio da tutte le emozioni di questo momento particolare, usando l’oltremare, il cobalto entrare come un misterioso segno pittorico in una tela – giornata Bianca e di conseguenza allontanandosi dalla sua consueta Tavolozza severa, il palcoscenico rimane lo stesso, non un atto di resa ma un tentativo di esprimere silenzio, tranquillità misteriosa, rimanendo come in un sogno sospeso, usando il blu come un equilibrista usa la sua asta sopra la fune.

2 rosso
Carnevale 2020 | cm35x50 cm, olio su tela
sergio (6) boldrin
BASILICA 2020
sergio (9Boldrin 3
PASSIONE DI UN GIULLARE
sergio (2) b
ILLUMINARSI D'ARTE 2020

Gesto Pittorico e teatrale di un artista che si muove con i colori cogliendo con l’istinto e con pennellate nervose attimi sfuggenti di una città che cambia, e che l’artista essendo veneziano di nascita assiste nel suo quotidiano il cambiamento.

sergio (8)Boldrin 5
SOTTO IL PONTE 2020
PESCHERIA 2
RIO BLU 2020
CONTAGIO 2
CONTAGIO 2020
Guggenheim 2
GUGGENHEIM 2020
RIALTO2
RIALTO 2020
3 PEGGY 2
PEGGY
sergio (7)Boldrin
TORCELLO 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *